5 MODI PER ALZARSI PRESTO

Alzarsi presto la mattina è sempre un’impresa, tanto che si mettono sveglie su sveglie. Avete mai pensato a come sarebbe se ci fosse un modo semplice ma efficace per aiutarci? Vedremo insieme qualche trucchetto che ci aiuterà.

Prima di iniziare, c’è da dire che il sonno non solo ha benefici sulla stanchezza:

  • Primo tra tutti è che facilita il buonumore,
  • Favorisce alla perdita del peso,
  • Migliora la qualità del sonno,
  • Riduce la possibilità di contrarre il diabete.

I CICLI DA 90 MINUTI

Noi dormiamo con cicli da 90 minuti circa, questi cicli iniziano da quando ci addormentiamo e quello che dovremmo fare come primo passo per svegliarci con più energia è calcolare la fine del ciclo di sonno. Per esempio nel caso vi addormentiate alle 00:00, sapendo che bisogna dormire tra le 7 e le 8 ore a notte e che 90 minuti sono un’ora e mezza, dovrete svegliarvi alle 7:30 di mattina (contando 5 cicli) o poco prima.

ASCOLTARE MUSICA

Uno dei metodi che aiuta il cervello ad attivarsi è ascoltare la musica, qualcosa che ci piaccia ma che, ovviamente, non ci faccia riaddormentare. Ricevere degli stimoli appena sveglio così che il cervello chiederà tante energie e questo vi aiuterà a stare svegli senza problemi di stanchezza.

BERE L’ACQUA

Bere acqua dopo essersi svegliati aiuta moltissimo ad attivare l’organismo, molto più di bere il caffè come da abitudine. Idratare il corpo aiuta molto e se vuoi avere della carica extra si consiglia vivamente di mettere all’interno dell’acqua, del succo di limone.

SVEGLIA DISTANTE

Uno dei classici motivi per cui non ci alziamo è proprio che abbiamo il telefono sul comodino che, con la scusa dei 5 minuti, rimandiamo continuamente la sveglia e questo non fa per niente bene, per questo il consiglio è di metterlo in un punto distante così che vi dobbiate alzare dal letto.

DISPOSITIVI

Sappiamo bene quante persone usano computer e telefono, sia prima di andare a dormire, sia come prima cosa appena sveglie. Questo però comporta all’occhio un grande sforzo soprattutto la mattina per colpa dei raggi blu che riflettono dallo schermo del dispositivo. Un’altra cosa importante è lo stare connessi fino a pochi minuti prima di andare a dormire, in cui avremo gli occhi stanchi e non riusciremo ad addormentarci.

Lascia un commento